la storia infinita della casa della poesia a BXL

by danielaterrile

IMG_1060 2

cari amici
della radio, del club del libro, della tela sonora, insomma amici
lontani e vicini scrivo perche non ne posso piu, continuo ad
aspettare un famigerato ‘permis d’urbanisme’ per terminare
la dimora del ‘club del libro asbl’ e quindi la casa anche dove
vorrei dormire, riposare, invitare amici ed organizzare tutti
gli eventi ai quali ormai tanti di voi sono invitati.

Ebbene scrivo perché vorrei raccontarVi che a volte a far le
cose ‘per bene’ si hanno più problemi che a farle male.
Mi spiego.
Da ormai 9 mesi esatti, da quando é stato introdotto il dossier
completo preparato dall’architetto che segue i lavori,
non abbiamo smesso un solo momento di produrre documenti,
papiri, disegni, richieste, copie, certificati, foto e tutto quello
che potete immaginare di piu strano e bizzarro.

Le amministrazioni belghe (3 comuni … si tenetevi forte)
Ixelles, Etterbeek e Bruxelles sono tutte e 3 responsabili
per allontanare il piu possibile la data ultima di fine lavori.

Non ci crederete mai ma la ‘casa della poesia’ o casa del
‘club del libro’ si trova su 3 comuni: il primo Etterbeek
perché la porta di casa da su Avenue du Maelbeek.
Il secondo Ixelles, perche il retro della casa si trova sul parco
Il terzo perché il parco Leopoldo é sotto la giurisdizione di
Bxl e quindi ecco il perché del terzo comune ‘incomodo’.

Ad aggiungere ancora fango e melma, i monumentalisti,
i cari vecchi amanti del verde, nella loro preoccupazione
costante di mantenere gli spazi verdi in piena salute, e di
preservare ‘le idee architettoniche dei nostri antenati’
mi impediscono di aggiugere in facciata del legno di cedro …

Ma fosse tutto qui, proprio perché la mia casa é nel parco e
si trova sul confine, i monumentalisti vorrebbero che non
cambiassi neanche le finestre, che tenessi quindi la facciata
cosi come é (‘un vero orrore’) a dir poco

Bene, nell’attesa che questi ‘partigiani del verde’ si decidano e
decidano anche della mia sorte, la casa é costantemente
visitata da strani animaletti con la coda lunga che ogni volta
che apro la porta mi sorridono e scappano.
Come potrete ben immaginare sono i perfetti ‘locataires’ o affittuari
modello perche non pagano l’affitto e non se ne andranno mai.

Nonostante tutto ci sto proprio bene e non mollo qui:
prima o poi i lavori finiranno completamente.

Photo 371

Advertisements